Crea sito

Prima trasmissione dati attraverso BUS PC-XT IBM con CPU Z80

[Articolo in lingua Italiana]

Questa è stata la prima trasmissione dati di un COMPUTER con CPU Z80 su BUS PC-XT fatta nello stesso spazio di indirizzi I/O di un PC-IBM compatibile. — Infatti la porta è proprio posta all’ind. 0x03F8 HEX — Un indirizzo di input/output a 16 bit con una CPU Z80. —

La prima trasmissione dati attraverso BUS PC-XT IBM con CPU Z80 eseguita sullo stesso spazio indirizzi di un comune PC-IBM compatibile, è passata in secondo piano sui socal-media (Italiani) — E sottolineo ITALIANI. Quindi desidero dedicare a quest’evento una pagina del mio blog-personale. — Verrà il mio tempo — Così parlò Mendel, che anticipò di molti anni le scoperte sulla genetica. — In chiave molto diversa e con una portata sicuramente minore, vedo appropriata la frase perché noto un forte senso di incomunicabilità proprio con coloro che dovrebbero comprendere meglio quello che sto facendo, proprio perché parlano la mia stessa lingua. — L’Italiano. —

Siamo stati ingannati, libri sbagliati e professori prezzolati?

Intanto il primo problema che ho avuto quando ho portato lo Z80 a funzionare con una comunissima scheda di espansione PC-XT è stato il problema di OVERRUN-SERIALE. — lo Z80 è troppo veloce a parità di clock con un normale PC-XT classificato a 16 bit. —

Possibile che un processore ad 8 bit, con ALU a 4 bit multiplexata possa essere più veloce sull’INPUT/OUTPUT rispetto ad un 8086 di INTEL? — Intanto per ottenere il video che vedete senza che in trasmissione si “mangiasse qualche ritorno di carrello” ho dovuto fare varie prove, con il distacco meccanico di qualche segnale di controllo posto in essere per ritardare la lo “start-of-transmission”. —

Poi dopo alcune ricerche di laboratorio fatte sui segnali ecco che dai diagrammi salta fuori la verità. —

Z80 VS i8088
I diagrammi sono riferiti al tempo di lettura/scrittura in memoria.
Thanking an external contrib. that has made me note this little clarification.
Isacco Luongo — Nov. 12 of 2019

Zilog Z80 vs Intel 8086 (cenni preliminari)

il diagramma si legge con chiarezza e non c’è nessun errore, non è un confronto tra, — Z80 e 8080A — è invece un confronto dei tempi macchina relativi alla cpu classificata a 16 bit 8086 di Intel rispetto ai tempi macchina della CPU Z80. —

Ho trovato anche libri di testo “sbagliati” che indicano dati non conformi alle specifiche intel, e preferisco non nominare testi ed autori, in particolare ne ho letto uno di un professore ligure che mi ha un po’ sorpreso in senso negativo.

Ma preferisco non dire altro su questa faccenda, mi limito a dire che lo Z80 non ha bisogno del segnale “ALE” attivo-alto su PC-IBM per consentire la decodifica degli indirizzi. — Questo segnale che azzoppa “l’architettura INTEL” è un lascito dell’Intel 8080A e tuttora non è stato eliminato. —

Lo Z80 invece, ha due bus distinti dalla nascita e questo gli consente di avere un transfer-rate su I/O pari a 3 cicli di clock contro i 4 cicli + 1 delay imposto dallo standard INTEL e IBM. — Quindi diversamente da quanto accadeva nel confronto tra CPU Z80 con il MOS 6502, credo che non ci sia nessun bisogno di scrivere un testo che spulci tra le diverse caratteristiche dei processori [intel 8086 / intel 8088], appare chiaramente la scacciante sconfitta del gioiello a 16 bit di intel in materia di input/output. —

Anche in questo caso la palma della vittoria viene assegnata da test scientificamente rigorosi allo Z80. — Ed ogni esperimento pratico condotto sullo stesso bus dell’intel 8086 dimostra come quest’ultimo sia nettamente più lento. —